Cinque modi per aumentare i lettori delle vostre email

Data di pubblicazione: 3-9-2015

Cinque modi per aumentare i lettori delle vostre email - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketing

Chiunque si occupi di email marketing ha una speranza segreta: non sarebbe bellissimo che ogni cliente e utente leggesse ogni email che avete inviato?

Le ragioni per cui le vostre email potrebbero essere cestinate senza nemmeno essere lette sono molte, prima tra tutte l’affollamento delle caselle di posta. E così i vostri memo e le vostre novità, così faticosamente progettate, potrebbero non essere mai letti.

La “leggibilità” dei vostri messaggi può però essere incrementata, per esempio, seguendo cinque facili consigli che potrebbero portare il vostro tasso di conversione a cifre più ottimistiche di quelle attuali.

1) agganciate i vostri lettori con un oggetto intrigante
Il primo sguardo è quel che conta e la vostra mail, prima di essere letta, deve innanzitutto essere notata, ragion per cui sarà bene spendere del tempo per sistemare al meglio il vostro oggetto. Prima regola: trovare il focus dell’email che state per inviare, operazione che potreste agevolare componendo l’oggetto prima di scrivere il testo dell’email, vi aiuterà ad andare dritti alla meta senza ridurvi all’ultimo, magari stanchi, per a creare l’oggetto. Il vostro open rate dipenderà da 50 caratteri, considerate questi spunti: la cultura pop è vincente, tenete un occhio a cosa va di moda e gira nella sfera mediatica; film e titoli di canzoni potrebbero agganciare gli utenti; lo humor è un’altra buona arma per acchiappare l’attenzione, così come la curiosità. La chiarezza è un’altra possibilità per attirare lettori, e infine l’azione, che esplicitata nell’oggetto potrebbe essere una buona soluzione.

2) Non sottovalutate il potere di un buon formato.
Il vostro audience dovrebbe poter dire senza indugio di cosa tratta la vostra email, ma per realizzare questo, c’è bisogno di organizzazione. La vostra email non dovrà essere un tema scolastico, ma piuttosto una cartolina virtuale, per esempio potreste creare un titolo da apporre in cima, con un font largo ed evidente. Sottotitoli e punti sono altri espedienti per rendere il contenuto chiaro. Il bottone per la call to action favorirà l’azione perché catturerà l’attenzione. Infine, fate buon uso dei colori, evidenziando con tinte che si distinguono dallo sfondo ciò a cui volete dare rilievo.

3) Create una varietà di email
L’idea è quella del buffet: una grande varietà di messaggi rivolti ai client a seconda dei diversi prodotti e del period. Potreste inviare una welcome mail per accogliere I nuovi contatti, una email di annuncio per lanciare un prodotto nuovo, la classica newsletter per tenere legati al vostro business i clienti. Ci sono anche email specifiche, promozionali e di offerte speciali dedicate ai clienti più affezionati, oppure inviate per avvisare di eventi e show.

4) Segmentate la vostra lista di contatti
Allestire gruppi diversi di contatti all’interno della vostra mailing list potrà permettervi di targettizzare anche i relativi messaggi. Potreste dividere i destinatari per criteri demografici (età, genere, geografia), oppure inviare un sondaggio e usare i risultati per creare categorie specifiche. Altri modi per suddividere gli utenti sono tracciare le azioni passate e inviare messaggi basati sulla storia di ciascuno; oppure usare le informazioni sull’attività dei clienti, a seconda di chi vi segue con più o meno evidenza.

5) Usate gli strumenti online per incrementare il rate delle vostre email
La quantità di strumenti online presente per agevolare il vostro business con le email è attualmente tale da facilitare il vostro lavoro. Troverete tools per i form sign-up, test per la correzione delle bozze e per il check dei contenuti, siti di immagini gratuite così come software di photo editing e in grado di ricostruire il tracciato dei link.
Insomma, un po’ di attenzione a quello che la rete incentiva e offre potrebbe essere un ottimo punto di partenza per incentivare i vostri lettori e clienti a leggervi!

Please follow and like us: