Microsoft presenta Clutter, il filtro intelligente di Outlook

Data di pubblicazione: 15-1-2015

Microsoft presenta Clutter, il filtro intelligente di Outlook - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketing

L’11 novembre 2014 Microsoft ha annunciato ai propri clienti business di Office 365 l’arrivo di Clutter, il filtro intelligente per Outlook.

La funzione è disattivata di default nella casella di posta dell’utente, ma è possibile attivarla o disattivarla nel menu opzioni di Outlook Web App (OWA).

L’idea di base che ha fatto nascere Clutter è molto semplice: Microsoft vuole sfruttare la conoscenza che reperisce sulle attività quotidiane degli utenti e filtrare automaticamente i messaggi di posta elettronica che non hanno bisogno immediatamente della tua attenzione.

In particolare, Microsoft utilizza apprendimento automatico per spostare i messaggi a bassa priorità in una nuova cartella Clutter. Messaggi di posta elettronica rimangono nella cartella Clutter fino ad avere il tempo di rivedere loro, anche se è possibile anche scegliere di ignorarli a tempo indeterminato.

Clutter impara dalle azioni degli utenti per capire quali messaggi si tende ad ignorare. Lo fa utilizzando Office Graph, funzione social della suite che tiene traccia dei tuoi incontri, le attività, e qualsiasi altra cosa che fai. È possibile anche in modo proattivo allenare Clutter contrassegnando email come Clutter o semplicemente spostandoli nella cartella Clutter, così come lo spostamento delle email, che dovrebbero essere lì, dalla cartella Clutter.

Nel tempo, Clutter diventerà sempre più intelligente, in quanto apprende dalle azioni umane. Ciò significa che anche Clutter finisce per essere personalizzato su ogni individuo, in base alle loro azioni e le loro preferenze.

C’è chi già ne fa una violazione della privacy, ma Microsoft insiste nel tenere Clutter separato da questo tipo di problematica. Le informazioni che il filtro “impara” a conoscere per ogni utente sono relative solo per l’esperienza di tale utente e non è condiviso con nessun altro.

Clutter segue le esigenze dell’utente e non è programmato per svuotare la casella di posta, ma gestirla al meglio.

Come per la maggior parte di aggiornamenti di Office 365, anche questo avrà una progressiva diffusione. Al momento la nuova funzionalità Clutter è disponibile in inglese.

Microsoft presenta Clutter, il filtro intelligente di Outlook - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketing

Please follow and like us: