Guida agli autoresponder: i sondaggi

Data di pubblicazione: 16-10-2015

Guida agli autoresponder: i sondaggi - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketing

L’importanza degli autoresponder risiede nella praticità e nell’immediatezza con cui il vostro messaggio riesce ad arrivare ai vostri potenziali clienti non appena si iscrivono ai vostri servizi. Non basta però, quello che conta è il coinvolgimento della vostra audience, e per ottenere questo risultato potete contare su due potenti alleati: i sondaggi e le email di feedback.

  • Cosa denota attenzione e interesse come una richiesta di feedback su un recente acquisto? Per incentivare ancora di più questa procedura è possibile aggiungere ad esempio una gift card per chi voglia scrivere una recensione. In questo caso, ricordatevi di includere nella mail anche le istruzioni su come lasciare dei pareri e opinioni e un piccolo reminder sugli acquisti effettuati.
  • Anche i sondaggi sono un buon metodo per incentivare i feedback e coinvolgere l’audience. L’importante è includere nella mail una spiegazione del perché state chiedendo di compilare un questionario e a cosa serviranno le risposte; è bene inoltre, mantenere il sondaggio in forma breve e di facile accesso, in modo che compilarlo non crei nel cliente un’idea di perdita di tempo o di difficoltà, che potrebbe associare al vostro brand. Create quindi il vostro sondaggio, inserite il link nell’email e scegliete un oggetto e uno slogan accattivante. Non dimenticate solo di rimanere a norma di legge con il trattamento dei dati personali e la cookie law.
Please follow and like us: