Gmail Postmaster Tools: sì alle email no allo spam

Data di pubblicazione: 30-11-2015

Gmail Postmaster Tools: sì alle email no allo spam - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketingIl team di Gmail è sempre al lavoro per fare in modo che i messaggi a cui tenete di più vi arrivino e che lo spam venga eliminato direttamente in entrata. Nonostante questo può capitare che alcuni messaggi vengano erroneamente cestinati da Gmail, per evitare questo  chi maneggia grandi volumi di indirizzi email e crea numerose campagne DEM può utilizzare  Gmail Postmaster Tools.

Grazie a questo pratico strumento infatti, è possibile analizzare i flussi di errore e le segnalazioni di spam in risposta ad una campagna di mailing, aiutandovi a studiare delle strategie di best practices in modo da far arrivare i vostri messaggi alla casella giusta, senza intoppi.  Il Gmail Postmaster Tools si basa infatti sui dati che gli utenti stessi forniscono (a volte senza esserne del tutto consapevoli) a Gmail: lo stesso tasto “not a spam” che vi sarà capitato di cliccare per portare un messaggio utile alla cartella della posta in arrivo, aiuta non solo la vostra esperienza con  il provider di posta, ma aiuta Gmail a definire al meglio il filtro sulle mail in entrata. Ma non solo, questo filtro è ora reso più intelligente:

– attraverso l’uso di una rete neurale artificiale il filtro anti-spam è ora in grado di bloccare anche lo spam più subdolo

– grazie ai processi delle machine learning la vostra casella di posta è in grado di adattarsi ale vostre preferenze, anche in fatto di newsletter. Infatti, non tutti gli utenti gradiscono aggiornamenti settimanali, attraverso l’analisi del comportamento dell’utente Gmail è in grado di fornire a voi e all’utente le indicazioni necessarie perchè il vostro messaggio non finisca nello spam

– inoltre, il filtro ora riconosce se l’ email da cui è stato inviato il messaggio è più o meno reale e affidabile, fate quindi in modo di avere sempre un indirizzo chiaro e riconoscibile.

Please follow and like us: