Come gestire al meglio i bounce

Data di pubblicazione: 10-9-2015

Come gestire al meglio i bounce - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketingInnanzitutto bisogna fare delle premesse e delle distinzioni. All’invio di una campagna DEM, il bounce è il rimbalzo che la vostra email riceve dal serve dell’indirizzo di posta del destinatario.

Questo effetto è facilmente individuabile tramite un messaggio ottenuto immediatamente (in modo sincrono) o in un momento successivo (in modo asincrono) contenente un codice numerico che ci ndica il tipo di bounce (es. 550 o 421) e il DNS, il Delivery Status Notification, che rappresenta una spiegazione del perché è stato effettuato il rimbalzo.

Non basta però, ci sono delle differenze.
Gli hard bounces, rappresentano gli indirizzi email che sono permanentemente irraggiungibili, come nel caso di un nome utente/dominio inesistente, cancellato o impostato per bloccare le email in entrata. I soft bounces rappresentano invece gli account di posta temporaneamente non raggiungibili, il caso più frequente è quello di indirizzi di posta pieni, ma l’effetto può essere dovuto anche ad una email troppo grande e a problemi temporanei al server del ricevente.

Nel caso di hard bounces è bene creare una lista specifica e inserire tutti gli indirizzi che vi hanno prodotto questo effetto. Evitate di cancellare questi indirizzi, in modo da evitare problematiche nel caso in cui vi venga richiesto di verificare le informazioni che avete sul vostro database, o di continuare ad inviare comunque, rischiando di rovinare la validità del vostro IP.

Nel caso di soft bounces invece può essere utile inviare nuovamente la campagna DEM; questo
potrebbe risolvere direttamente i problemi temporanei di ‘caduta del server’. Se il problema non viene risolto l’ideale sarebbe di riprovare a cadenza fissa per un paio di settimane (non oltre i 5 invii). Allo scadere di questo lasso di tempo è evidente come la casella non sia utilizzata di sovente o addirittura abbandonata. Anche in questo caso va fatta una lista specifica, diversa dall’altra, a cui inviare saltuariamente delle campagne DEM per controllare se il rimbalzo persiste.

Please follow and like us: