5 step per incrementare la tua comunicazione email con il content marketing

Data di pubblicazione: 5-6-2015

5 step per incrementare la tua comunicazione email con il content marketing - EMT Blog best practice e consigli sul direct email marketingConvinti che contenuti e commercio non vadano d’accordo?

Secondo l’Huffington Post i tempi sono cambiati ed è invece possibile implementare una strategia che veda agire d’amore e d’accordo i due lati.

L’email marketing ha tralasciato per molto tempo l’opportunità di allargare i propri campi con il content marketing, che invece presenta un alto potenziale.

Non avete idea di come influenzare questa strana relazione tra i due campi, content marketing e email marketing? Noi vi diamo 5 spunti.

1)                 I buoni contenuti funzionano: è vero, raramente gli utenti riflettono su chi sta loro offrendo cosa, ma piuttosto sui valori legati al brand che stanno esaminando, sulla loro qualità. Qualche brand è legato solo all’offerta, altri si muovono sull’engagement, qualcuno permette una buona esperienza completa. Ciò che avvicina il cliente, però, restano i contenuti di qualità, quindi attenzione a costruire ogni vostra pagina, blog, sito, social media e email in modo tale che permettano all’utente un’esperienza completa. Il vostro investimento sui contenuti potrebbe rivelarsi fruttuoso.

2)                 È vero, sviluppare contenti solidi è difficile e richiede molto tempo: in ogni caso, esistono lo stesso buoni contenuti disponibili su blog o parti del web sperdute. Un’azienda che fa email marketing dovrebbe cercare di condurre gli utenti proprio in questi luoghi: l’email potrebbe essere un mezzo.

3)                 Chi fa email marketing o content marketing ha sempre e comunque bisogno di clienti. È stato già evidenziato da diverse analisi come le compagnie che postano contenuti più volte al giorno sui propri blog, acquisiscano nuovi clienti. Sì, c’è il rischio di creare del puro “rumore”, ma questa dei blog resta un’area dove un grande volume di email marketers può prendere in prestito contenuti per le proprie campagne email sperando di acquisire nuovi iscritti o clienti.

4)                 Andate dove comandano i soldi. Se le statistiche indicano che il custom content è il futuro del marketing, non sarà una sorpresa ritrovare tutti i brand dal budget esteso tra coloro che fanno il miglior content marketing. I brand emergenti, allo stesso modo, dovrebbero fare del content marketing un pilastro della loro strategia di marketing, iniziando da una solida comunicazione via email.

5)                 L’email costitusice la spina dorsale del web, e così nella stessa maniera i contenuti sono il sangue. Entrambi i lati necessitano di attenzione e di essere seguiti da personale dedicato nell’ottica di sviluppo che li vedrà anche collaborare e influenzarsi.

Please follow and like us: